Ultima modifica: 28 Marzo 2019
> News > SCIENZA E ANTARTIDE, DA ROMA AL POLO SUD

SCIENZA E ANTARTIDE, DA ROMA AL POLO SUD

Incontro con il cosmologo Federico Nati

Scienza e Antartide, da Roma al Polo Sud

Liceo Scientifico Nomentano

Aula Magna

Martedì 2 Aprile

Ore 18-20 

Nell’ambito delle iniziative di “Grande come una Città” il Liceo Nomentano ospiterà il 2 Aprile, dalle 18 alle 20 un evento organizzato dal “Gruppo Scienza” in collaborazione con l’Enea. 

Il ciclo di iniziative si propone di avvicinare la cittadinanza alle esperienze di scienziati italiani presso le basi antartiche, indagando sul perché l’Antartide sia meta di ricerche e come viva uno scienziato al Polo.

Gli incontri hanno la duplice valenza di informare i cittadini sull’attività scientifica italiana ai poli e di innescare curiosità nei più giovani, ancora in cerca della loro vocazione universitaria.

Il primo incontro sarà con Federico Nati, cosmologo all’università Milano la Bicocca. Cresciuto nel III municipio, ha studiato e lavorato alla Sapienza, ed in seguito è emigrato per lavorare con i telescopi in Cile, nel deserto di Atacama, ed infine negli Stati Uniti, alla University of Pennsylvania (UPenn) di Philadelphia.

Nel suo intervento Federico Nati intreccerà il racconto della sua recente esperienza presso la Stazione Antartica McMurdo con tematiche che riguardano l’astrofisica e la ricerca sperimentale. L’accento dell’incontro sarà posto sulle relazioni che intercorrono tra i ricercatori, i risultati che ottengono, la comunicazione della ricerca ed i rapporti tra tecnologia e società, come anche sulla rilevanza che i socialpossono assumere per la divulgazione scientifica.

Il blog di Federico Nati, dove racconta e documenta le sue esperienze, è disponibile in rete al seguente indirizzo: http://kiko.lacab.it/